Come scegliere le pelli per la batteria - Dal Maso

Come scegliere le pelli per la batteria

Oggi vogliamo parlarti di uno strumento fondamentale in una band, quello che segna il ritmo alle canzoni e dona carattere alla performance: la batteria. Un componente essenziale in ogni band che si rispetti.

Se sei un batterista e desideri un un risultato che lasci tutti senza fiato, ti consigliamo di fare particolare attenzione alla scelta delle pelli per i tamburi che compongono il tuo strumento.

Per questo motivo abbiamo pensato di suggerirti come fare la scelta migliore per un risultato sonoro unico e personalizzato.

Le pelli per la batteria: come sceglierle

Pensavi che il suono della batteria dipendesse solo dalla tua bravura e dalle splendide bacchette scelte per suonare? Si tratta certamente di elementi importanti da considerare, ma non sono gli unici.

In particolare i tamburi della batteria sono l’elemento che danno voce allo strumento. Regolando numerosi fattori è possibile infatti ottenere suoni molto diversi tra loro. E ogni batterista può scegliere come personalizzare il proprio strumento per ottenere il suono perfetto per il suo stile.

Tra i principali fattori che incidono sul suono troviamo:

  • Le dimensioni del tamburo
  • Il tipo di legno usato per la realizzazione
  • Il grado di accordatura
  • La pelle utilizzata

In base alla combinazione di questi elementi potrai ottenere con successo il suono che ti rappresenta meglio. Inoltre, se sei alla ricerca del suono perfetto per ogni tua esibizione ti suggeriamo di leggere un precedente articolo su come scegliere i piatti per la batteria.

Le pelli per batteria sono realizzate prevalentemente in plastica con diametri che variano dai 24/26 pollici, per la grancassa, fino a quelle per i tom più piccoli da 6/8 pollici. Per ognuna il suono varia in base a:

  • Numero di strati, in particolare mono o doppio strato. Le mono strato rendono il suono del tamburo ricco di armonici. Le doppio strato invece animano il tom con un suono più grave e composto, segnato da una risonanza inferiore.
  • Spessore, che ne determina la resistenza. Generalmente quelle mono strato sono più sottili, come le pelli trasparenti, e quindi più soggette a rotture. Le doppio strato sono più resistenti ma con un buon utilizzo dello strumento è consigliato cambiarle almeno una volta all’anno.
  • Casa costruttrice, le migliori presenti in commercio sono le Remo, che oltre alle classiche pelli mono e doppio strato, produce anche pelli più innovative a cui è possibile applicare apposite sordine in gomma.

Proprio come la manutenzione della chitarra classica ti permette di godere più a lungo dello strumento, anche per le pelli vale la stessa regola. In particolare la pulizia ordinaria della pelle può garantire maggiori performance dello stesso elemento. Ricorda di lubrificare sempre adeguatamente la pelle e di regolare la tensione dopo ogni esibizione. Con un po’ di cura e attenzione potrai usufruirne per molto tempo.

Una pelle per ogni suono

Come detto, ad ogni pelle corrisponde un suono. Si tratta solo di capire che voce vuoi dare alla tua batteria per poter fare la scelta migliore. Non esiste infatti una pelle più giusta di un’altra. L’unica differenza ricade nella qualità delle pelli per batteria. Per questo motivo sarebbe meglio concentrarsi sulle migliori marche e fare una scelta di conseguenza.

La casa produttrice Remo realizza quelle più resistenti e durature. Come ad esempio La pelle doppio strato trasparente idraulica. I due strati sono separati da un olio che li rende liberi di muoversi e che rendono il suono caldo e corposo. Ciascuno con uno spessore di 7 millesimi di pollice.

Emperor BE-308 8" Trasparente Idraulica - REMO
Emperor BE-308 8″ Trasparente Idraulica – REMO

In alternativa c’è la pelle per batteria sabbiata Remo, caratterizzata da uno strato con un sottile rinforzo esterno che riduce gli armonici indesiderati. Ideale per i batteristi rock.

Powerstroke P3-114 C2 14" Sabbiata - REMO
Powerstroke P3-114 C2 14″ Sabbiata – REMO

Per chi cerca un suono basso e acuto, tipico dei brani pop, Rock e R&B la pelle trasparente Remo è perfetta. È scattante e pronta a conferire quella nota calda ad ogni esibizione.

Pensi che sia finita qui?

Ti abbiamo suggerito le pelli più amate dai clienti, ma nel  nostro shop online ne troverai molte altre. Non ti resta che andare a dare uno sguardo e selezionare le pelli migliori per la tua batteria!

Come scegliere le pelli per la batteria ultima modifica: 2016-10-05T09:00:30+00:00 da Francesca
Condividi questo articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *