Giro di blues

Come eseguire un giro di blues

Quante volte hai desiderato stupire i tuoi ascoltatori con un bel giro di blues? Si tratta di una scala particolare da eseguire, caratterizzata da una spiccata capacità di improvvisazione. Ebbene sì, il perfetto giro di blues viene dal tuo istinto, tuttavia con qualche piccola regola e consiglio pratico, sicuramente riuscirai a dare il massimo.

Non sai da cosa iniziare per suonare la tua prima scala? Tranquillo, ti aiutiamo noi a capire come eseguire un giro di blues in poche mosse.

Il giro di blues: ecco come si esegue

Il giro di blues prevede gli stessi accorgimenti sia con la chitarra che con il basso. Quindi potrai seguire la tecnica che ti stiamo per illustrare qualunque sia il tuo strumento. Per prima cosa occorre considerare che il blues si poggia sulle scale pentatoniche, una particolare tipologia di scale che interessa tanto la chitarra quanto il basso. Dalle cinque note di queste scale è possibile ricavare scale blues maggiori e minori.

Detto questo avrai compreso che il giro di blues è costituito da due elementi: la scala, ovvero quella pentatonica con l’aggiunta di una nota di passaggio, e la progressione di accordi.

Quest’ultimo elemento è composto da dodici battute con l’esecuzione degli accordi sulla prima, quarta e quinta nota di tonalità. Quindi, sulla tonalità del Do suonerai gli accordi di Do, Fa e Sol. Ogni nota si esegue in settima: Do7, Fa7 e Sol7. Ricorda poi che ogni accordo si sussegue secondo un ordine ben preciso, ovvero entro le dodici battute che ti abbiamo appena descritto.

Per esempio, nella tonalità del Do, la sequenza da seguire sarà:

Do7 – Fa7 – Do7 – Do7
Fa7 – Fa7 – Do7 – Do7
Sol7 – Fa7 – Do7 – Sol7

Usando questa sequenza potrai eseguire ogni tonalità. Ecco un video per aiutarti a muovere i primi passi con queste scale particolari.

Il segreto per eseguire un giro di blues con la tua chitarra e il tuo basso è l’esercizio costante. Inserisci nella pianificazione dello studio dello strumento anche il tempo per prendere familiarità con queste scale. In questo modo potrai mantenere fede alla reale natura del giro di blues: la spontaneità.

Accessori utili per eseguire un giro di blues

Ora che conosci le armoniche da eseguire per realizzare un giro di blues non ti resta che assicurarti di avere tutto l’occorrente per allenarti. Il nostro consiglio è rivolto soprattutto a chi ha iniziato da poco con lo studio della chitarra, ma si tratta di accessori indispensabili nella strumentazioni di tutti gli artisti.

Iniziamo quindi con l’accordatore/metronomo Korg, ideale sia per la chitarra che per il basso. Questo è il modello combo che prevede il metronomo TM50 con il microfono a contatto CM200L. Ti basterà collegarlo allo strumento grazie alla pratica pinza per accordare in poco tempo lo strumento. Allenarti su uno strumento senza accordatura non è molto efficace!

Korg - Accordatore/metronomo
Korg – Accordatore/metronomo

Per riascoltare la tua performance, oppure sentire meglio l’audio durante l’esecuzione, ti consigliamo le cuffie Alesis. Sono cuffie pensate appositamente per lo studio di registrazione: evitano la dispersione sonora e isolano perfettamente dall’ambiente esterno.

Alesis - Cuffie per studio
Alesis – Cuffie per studio

A tal proposito potrebbe servirti il registratore Korg, in questo modo potrai registrarti durante le prove e verificare i tuoi miglioramenti! Ti basterà collegare le cuffie per avere una perfetta riproduzione dell’audio.

Korg - Registratore
Korg – Registratore

Ecco, adesso sei davvero pronto per eseguire il tuo giro di blues. Vuoi scoprire altri accessori utili per lo studio dello strumento? Allora visita il nostro shop online! 😉

Buona musica!

Come eseguire un giro di blues ultima modifica: 2016-12-07T09:00:16+00:00 da Francesca
Condividi questo articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *